Stampa

Osteria La Civichella Osteria La Civichella

Osteria La Civichella

Indirizzo

Via / piazza
via Viara 5029
Città
Castel San Pietro Terme
Regione
Emilia Romagna
Provincia
Bologna

Informazioni

Giorno di chiusura
mercoledì
Orari
mezzogiorno e sera
Coperti
40
Prezzi
30-35 €
Carte di credito
Note
Prenotazione consigliata

Contatti

Telefono
051-948533

Image Gallery

Osteria La Civichella
Osteria La Civichella
Osteria La Civichella

Opinione autore

Osteria La Civichella 2018-07-13 10:02:28 Locuste
Voto medio 
 
7.9
Qualità 
 
8.5
Quantità 
 
9.0
Servizio 
 
8.5
Prezzo 
 
5.5
Opinione inserita da Locuste    13 Luglio, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensione

Data di visita
Giugno 25, 2018
Recensione
Non sappiamo esattamente che immagine avesse in mente Francesco Guccini quando scrisse la sua celebre "Canzone delle osterie di fuori porta", ma riteniamo che dovesse essere qualcosa di molto simile alla Civichella: uno di quei luoghi fuori dal tempo in cui le tradizioni (e il vino) resistono immutabili negli anni, e atmosfere e sapori restano davvero quelli di una volta, senza infingimenti o nostalgie artificiali. Fuori porta l'osteria lo è certamente, a qualche km da Castel San Pietro, ma non per questo meno frequentata, e infatti si consiglia la prenotazione. Ne vale davvero la pena, perché qui ci sono tutti gli ingredienti per sentirsi a casa: ingredienti di prima qualità, porzioni generosissime, servizio all'insegna della cortesia e della familiarità. Uno di quegli indirizzi che non si dimenticano.

Nel corso della settimana l'osteria offre un ottimo pranzo di lavoro a 15 euro, ma il consiglio è quello di puntare sui piatti del menu, stampato direttamente sulla tovaglietta di carta. L'attività nasce come produzione e rivendita di salumi artigianali e quindi è d'obbligo iniziare da qui: il debordante tagliere misto (12 euro) comprende tra l'altro prosciutto crudo, mortadella, coppa di testa, ciccioli e lardo, tutto accompagnato da eccezionali piadine e ficattole (torta fritta). Assai più difficile scegliere un primo fra le tantissime e prelibate proposte della casa (9-10 euro): i ravioli di patate con ragù di salsiccia sono superlativi, ma ingolosiscono anche i tortelloni di ricotta (al ragù, al burro e salvia o allo speck e noci), le tagliatelle con il friggione e, nella stagione invernale, gli immancabili tortellini in brodo.

I secondi sono inevitabilmente tutti a base di carne: la specialità della casa è la salsiccia artigianale ai ferri (9 euro), ma attrae anche la grigliata mista (16 euro). In alternativa ci sono i tagli più classici di manzo e castrato, la robusta braciola di coppone e gli straccetti all'aceto balsamico, con contorno di verdure, patate e friggione. Disponibili anche taglieri di formaggi con confetture e miele. I dolci sono tutti eccellenti, ma non si può non provare lo spettacolare budino di nonna Mariuccia (4,50 euro), una versione casereccia del crème caramel. Il vino della casa scorre a fiumi ed è più che soddisfacente; come conclusione, e dopo l'amaro, non può mancare il digestivo "medicinale" offerto direttamente dal titolare. Un dettaglio che fa la differenza, così come altri particolari "folcloristici", tra cui gli splendidi quadri alle pareti ma anche l'ascensore/montacarichi per raggiungere il bagno!
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews