EnoPub Gastronomico Il Barbaresco EnoPub Gastronomico Il Barbaresco Hot

EnoPub Gastronomico Il Barbaresco

Indirizzo

Via / piazza
via Novara 68
Città
Legnano
Regione
Lombardia
Provincia
Milano

Informazioni

Giorno di chiusura
lunedì
Orari
mezzogiorno e sera
Coperti
60
Prezzi
35-40 €
Carte di credito

Contatti

Telefono
0331-459630
E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Image Gallery

EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco
EnoPub Gastronomico Il Barbaresco

Map

Alterna origine/destinazione

Opinione autore

EnoPub Gastronomico Il Barbaresco 2012-05-10 12:59:38 Locuste
Voto medio 
 
7.3
Qualità 
 
8.0
Quantità 
 
7.0
Servizio 
 
8.0
Prezzo 
 
6.0
Opinione inserita da Locuste    10 Mag, 2012
Ultimo aggiornamento: 18 Settembre, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensione

Data di visita
Luglio 28, 2017
Recensione
Quando, in un tempo ormai lontano, il piccolo locale aperto nel centro di Gallarate si ingrandì a dismisura, occupando un imponente locale alla periferia di Legnano, qualcuno la giudicò come semplice megalomania. Nulla di più sbagliato: oggi il Barbaresco è una vera e propria istituzione nella zona, e non solo per l'enciclopedico e costantemente rinnovato assortimento di birre e di vini.
Certo, il Barbaresco rimane un “must” nella zona per chi va in cerca, ad esempio, di una bottiglia di birra belga (Rochefort, Duchesse de Bourgogne); ma a disposizione dei clienti c’è anche una cucina davvero valida, che negli anni si è distaccata dal semplice menu basato sulla carne alla griglia (peraltro ancora oggi una specialità della casa) per dare corpo a una ricerca di preparazioni sempre più raffinate e materie prime di qualità. I prezzi non sono bassissimi, ma il livello delle preparazioni e i numerosi eventi a tema organizzati periodicamente dal locale valgono la spesa.

L’atmosfera informale ma elegante, la musica non invadente e la pittoresca postazione di cottura (con griglia) al centro della sala invogliano la clientela, per non parlare dello scaffale di bottiglie, molte delle quali di gran pregio, che separano la “zona bar” dal ristorante vero e proprio. Nulla da ridire anche sul servizio, rapido e preciso, ma è alla prova del palato che il locale sorprende in positivo. Ottimi ad esempio i supplì alla romana accompagnati da crostoni, pomodorini e capocollo, come anche i crostoni allo zola e il carpaccio di carciofi con grana e culatello. Buona ma un po' troppo ridotta la ricottina di bufala, decisamente "importante" invece la porzione di gnocco fritto con salumi di qualità. I primi non sono da meno, con specialità di diverse regioni come i bucatini all'amatriciana, le pappardelle al ragù di cinghiale, i pansotti alla salsa di noci, i pici con rigatino toscano e pecorino di Pienza. In altre occasioni abbiamo assaggiato anche le gustose crespelle agli asparagi, speck e noci.

Identica soddisfazione anche per i secondi: il menu offre numerosissime opzioni per chi ama la carne, dallo stinco alla fiorentina. Citiamo a titolo di esempio la tagliata al radicchio e Montèbore, ma anche lo sfizioso filetto di maiale caramellato al miele con salsa di senape o le costine d'agnello con crema di zola dolce e insalata di barbabietole. I piatti stagionali, fuori lista, non deludono: citiamo a titolo di esempio il filetto al vino bianco con carciofi. Come si sarà capito, il locale è molto forte anche sui formaggi, dalla Val d'Aosta alla Sicilia: una ricca lista quotidianamente aggiornata aiuta nella scelta.
Per la scelta del vino, ovviamente, si va a nozze: difficile non trovare l’abbinamento giusto tra le molte proposte della casa (ottimo come sempre il Pinot Nero "Blau" delle cantine Quaquarini). In conclusione caffè, amaro e liquori vari per un pasto che vale la promozione a pieni voti, in attesa che i tanti esperimenti culinari portino a un ulteriore salto di qualità.

Negli anni il locale ha moltiplicato le iniziative speciali: da quelle più goliardiche come le Olimpiadi del Barbaresco, vere e proprie gare mensili di "resistenza culinaria" con un premio speciale per il miglior mangiatore, alle più istituzionali degustazioni. Queste ultime si svolgono per la maggior parte al piano di sopra, nella cornice della Bottega del Barbaresco, che propone anche un vasto assortimento di vini e birre. Segnaliamo tra gli ultimi eventi in ordine di tempo l'istituzione delle "cene birrarie" con gustosi abbinamenti tra cibo e birra: in occasione della serata dedicata al birrificio Extraomnes e al mastro birraio Schigi, si sono potute gustare tra l'altro pappardelle al cinghiale, coniglio alla Kriek e una tarte tatin con crema al Calvados. Ogni anno, inoltre, il locale ospita il "Barbavino" e il "Barbabirra", due eventi strutturati in più giornate con degustazioni guidate, assaggi e cene a tema.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

Ricerca rapida

Regione
Provincia

Login Form

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits - Nota legale